FABRIZIO CORONA/ Dopo l’assoluzione di Corona, nuova inchiesta a Milano, ma su Alfonso Signorini

- La Redazione

Secondo la Repubblica di oggi, ci sarebbero indagini in corso su Alfonso Signorini, accusato di ricattare i vip e di condizionare i fotografi

Corona_FabrizioR375

FABRIZIO CORONA – Ieri Fabrizio Corona aveva fatto parlare di sé per le sue dichiarazioni dopo l’assoluzione in udienza preliminare dall’accusa di associazione per delinquere finalizzata all’estorsione e allo sfruttamento della prostituzione mossagli dal Pm di Potenza Woodcock. Fabrizio Corona aveva detto: “Preparatevi: entro dieci giorni mi toglierò dalle scarpe tanti di quei sassolini che dovrete tremare”.

Non sappiamo a chi fosse rivolto l’avvertimento di Fabrizio Corona, ma il nome di Fabrizio Corona torna fuori anche oggi. La Repubblica infatti parla oggi di un nuovo caso di fotoricatti su cui starebbe indagando il Pm di Milano Frank Di Maio. Fabrizio Corona ancora nei guai? No, perché il dito viene puntato contro Alfonso Signorini, direttore di Chi e di Tv Sorrisi e Canzoni e noto opinionisti televisivo e radiofonico.

PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO SU FABRIZIO CORONA E ALFONSO SIGNORINI CLICCA IL PULSANTE >> QUI SOTTO

A quanto pare Alfonso Signorini sarebbe stato accusato da alcuni fotografi di influenzare con i suoi diktat il ruolo che potevano avere le agenzie fotografiche, fino a farle scomparire dalla piazza. Inoltre, Signorini potrebbe aver ricattato personalmente alcun vip dopo essere venuto in possesso di foto particolarmente delicate per loro. Da quanto riporta l’Ansa, i personaggi “ricattati” sarebbero Leonardo Pieraccioni,Stefano Ricucci, Michele Santoro, Beatrice Borromeo e una serie di showgirl e attrici del panorama televisivo, oltre ad alcuni giornalisti.

E per questo è balzato di nuovo il nome di Fabrizio Corona. Molte analogie tra i capi d’accusa mossi a Corona e quelli presunti su Signorini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori