STRADE NELLA NEVE/ Disagi sulle autostrade, la neve persisterà fino a martedì 5 gennaio

- La Redazione

Numerosi tratti autostradali dell’Italia del Niord sono interessati dalla precipitazione nevosa. Ecco le autostrade coinvolte e come avere aggiornamenti in tempo reale

neve_autostradaR375_27nov08

Strade nella neve – Dalle prime ore di oggi, 4 gennaio, precipitazioni nevose stanno interessando il Nord Italia, con ripercussioni sulla viabilità stradale e autostradali. Numerosi i tratti interessati, dove le precipitazioni nevose stanno creando problemi al traffico. Viene segnalata neve moderata sulla autostrada A5, tra Aosta e la diramazione con la strada statale 26. Sulla A7, tra Serravalle Scrivia e Genova Sampierdarena, sulla A26, tra il bivio con la A10 e Vercelli est, A10, tra Genova e Savona, D26, tutta la diramazione Predosa-Bettole, D36, tutta la diramazione Stroppiana Santhia’, Traforo del Monte Bianco, piazzale italiano e piazzale francese; al centro, l’A24 tra Vicovaro Mandela e San Gabriele Colledara.

E’ segnalata situazione di nevischio sulla A6, sull’intera autostrada A12 e tra il bivio con la A7 e Genova Nervi, sulla A25 tra Avezzano e Pratola Peligna – Sulmona.

Continua a nevicare – I fenomeni di carattere nevoso persisteranno per tutta la giornata di oggi, 4 gennaio e si intensificheranno tra la notte di lunedì 4 e martedì 5 gennaio interessando soprattutto il centro nord.

Clicca qui sotto >> per continuare a leggere la situazione di strade e autostrade coinvolte dalla neve

 

Strade nella neve, info in tempo reale – Autostrade per l’Italia raccomanda agli automobilisti la prudenza e di mettersi in viaggio solo se strettamente necessario. Raccomanda inoltre di informarsi preventivamente sulle condizioni del tratto stradale o autostradale da percorrere. E’ consigliato inoltre l’uso di pneumatici da neve o di dotarsi di catene a bordo. Informazioni in diretta si potranno leggere sui cartelli a messaggio variabile posti nelle autostrade; su Isoradio (103.3), Rtl 102.5 o altre emittenti radiofonichededicate agli aggiornamenti sull’evoluzione dei fenomeni meteorologici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori