PREVISIONI METEO 8 GENNAIO/ Le previsioni meteo e il tempo sull’Italia di domani venerdì 8 gennaio 2010

- La Redazione

Le previsioni meteo per l’8 gennaio danno piogge al Nord e al Centro. Meglio sul versante adriatico. Pioggia anche sulle regioni tirreniche del Sud

Meteo_SimboliR375_13feb09

PREVISIONI METEO – Venerdì 8 gennaio 2010 – Le previsioni meteo per l’8 gennaio danno piogge al Nord e al Centro. Meglio sul versante adriatico. Pioggia anche sulle regioni tirreniche del Sud. Vediamo nel dettaglio le previsioni meteo suddivise per zona geografica.

Previsioni meteo Nord-Ovest: Le previsioni meteo per la mattinata danno piogge in Liguria e sulla pianura lombarda orientale, neve fino in pianura altrove. Temperature minime senza variazioni rilevanti. Nel pomeriggio, secondo le previsioni meteo, neve fino a quote basse su Alpi e Prealpi. Qualche pioggia su Levante Ligure e pianura lombarda. Temperature massime stazionarie. Venti intensi e mare molto mosso.

Previsioni meteo Nord-Est: Secondo le previsioni meteo, in mattinata ci saràmaltempo ovunque, con precipitazioni su tutte le regioni, nevose oltre 400 metri. Temperature minime in lieve rialzo. Nel pomeriggio le previsioni meteo danno piogge quasi ovunque e neve sui rilievi alpini e prealpini oltre 500 metri di quota. Temperature massime stazionarie. Intenso Scirocco e mare molto mosso.

Previsioni meteo Centro: In mattinata le previsioni meteo indicanomolte nubi ovunque, accompagnate da piogge lungo tutto il versante tirrenico. Temperature minime in aumento. Nel pomeriggio, stando alle previsioni meteo, situazione immutata, con piogge ovunque, tranne lungo i litorali adriatici. Migliora in serata. Temperature massime in leggero rialzo. Venti intensi meridionali e mari molto mossi.

Previsioni meteo Sud e Isole: Al mattino, stando alle previsioni meteo, molte nubi ovunque e qualche pioggia su Campania, Alta Calabria, Puglia centrale, Sicilia meridionale e Sardegna. Temperature minime in aumento. Nel pomeriggio le previsioni meteo danno cielo molto nuvoloso o coperto in tutte le regioni. Qualche pioggia soprattutto in Campania e sui settori meridionali delle isole. Temperature massime in calo nelle isole. Venti intensi meridionali e mari agitati.


PER GUARDARE LE PREVISIONI METEO DI OGGI CLICCA IL PULSANTE >> QUI SOTTO

Previsioni meteo mercoledì 6 gennaio 2009 – Le previsioni meteo rilevano che la perturbazione è ancora attiva sull’Italia, poiché collegata ad una circolazione depressionaria sui mari Italiani, pertanto si prevede maltempo al centro, specie su Lazio e Campania dove soffiano venti da sudovest e ci saranno temporali. Neve a 1400 metri, altre piogge al centro e ancora residue su Friuli Venezia Giulia, Romagna e ovest Sardegna. Tendenza a miglioramento, ultimi fiocchi su est Alpi, piogge su Goriziano e triestino, piogge su basso Lazio, Campania, Calabria, ovest Sicilia. Locali su Abruzzo. Peggiora dalla sera/notte sulla Sardegna.

Previsioni meteo Nord – Residui addensamenti, secondo le previsioni meteo, sulle zone adriatiche e sulla Romagna. Poco nuvoloso altrove ma con tendenza a nuovo aumento della nuvolosità a partire dalle zone occidentali e lungo l’arco alpino con deboli piogge sparse dalla sera sulla val d’Aosta e Piemonte occidentale nevose fino in pianura.

 Previsioni meteo Centro e Sardegna – Le previsioni meteo rilevano tempo poco nuvoloso sulla Toscana ed Umbria occidentale, ma con graduale aumento della nuvolosità. Nuvoloso sulle restanti zone con precipitazioni sparse in esaurimento dalla mattinata. Dal pomeriggio deboli precipitazioni sparse su Toscana e Lazio. Sull’isola irregolarmente nuvoloso, tendete a molto nuvoloso dal pomeriggio con deboli piogge sparse e locali rovesci.

Previsioni meteo Sud e Sicilia – Le previsioni meteo indicano cielo nuvoloso sul versante tirrenico con piogge sparse e locali rovesci. Da poco a parzialmente nuvoloso altrove con maggiori schiarite sulle zone ioniche. Sull’isola parzialmente nuvoloso coni addensamenti più consistenti sulle zone tirreniche.

Previsioni meteo, temperature, venti e mari – Le temperature non hanno variazioni significative. Venti forti dai quadranti meridionali sulle regioni meridionali, con locali rinforzi sulla Puglia; forti da ovest-sud-ovest sulla Toscana, Lazio e localmente sulle restanti regioni centrali. Deboli variabili al nord e deboli sud-occidentali sul resto del Paese. Mari molto mossi, localmente agitati, i bacini meridionali e il Mar Ligure. Generalmente molto mossi i restanti bacini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori