VICENZA/ Un leghista affitta un locale agli islamici per farne una moschea

- La Redazione

Un simpatizzante della Lega Nord, nel vicentino, ha affittato il proprio garage a degli islamici che ne hanno fatto una moschea.

musulmani_R400

Un simpatizzante della Lega Nord, nel vicentino, ha affittato il proprio garage a degli islamici che ne hanno fatto una moschea.

Un uomo, ad Alte di Montecchio, in provincia di Vicenza, ha deciso di affittare il proprio garage a dei musulmani affinché ne facciano una moschea. Non ci sarebbe nulla di strano, non fosse che l’uomo, Mirco Quaggiotto, si dichiara leghista. Il che è, quantomeno, inusuale. L’uomo, che si dice ammiratore di Bossi ed il cui fratello è un politico locale del Carroccio, ha affittato lo spazio che, inizialmente, è stato utilizzato come centro di cultura islamica dove, in particolare, i bambini venivano portati a giocare e ad imparare l’italiano. Col tempo si è trasformato in un luogo di preghiera e di festeggiamenti per l’ultimo Ramadan.

LE DICHIARAZIONI DI QUAGGIOTTO – CLICCA >> QUI SOTTO 

 
«Sono leghista ma non razzista», spiega Quaggiotto. «Non è detto che chi segue una linea politica sposi interamente le tesi del partito», ha aggiunto. «Ho affittato il locale a questa società di stranieri che paga regolarmente l’affitto e in contanti. Eticamente sono molto corretti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori