CARTIER/ Roma, rubato un anello da 500mila euro

- La Redazione

Furto da 500mila euro nella boutique di Cartier a Roma

cartier_R400

Un anello del valore di 500mila euro è stato rubato ieri nella boutique Cartier di Roma. Furto da ladri gentiluomini. Due persone eleganti, forse arabi perché i testimoni parlano di carnagione olivastra, educati, hanno chiesto alla commessa di Cartier di mostrare loro alcuni gioielli. La commessa tira fuori braccialetti, collier, orecchini.

Uno dei due finti clienti distrae la ragazza e l’altro si infila in tasca un anello. Un anello, dicono i periti, che vale quanto un appartamento, ma di lusso: 500mila euro. I due signori salutano gentilmente commessa e security e si allontanano. Li attende una macchina ferma nella vicina via Condotti. Intanto la commessa si accorge che manca l’anello. Scatta l’allarme ma i due personaggi sono già spariti per le strade di Roma. Gli inquirenti stanno visionando i filmati delle telecamere presenti nella boutique nella speranza di riconoscere i due astuti personaggi.

Quattro anni fa da Bulgari, sempre a Roma in via Condotti, alcuni ladri meno raffinati dei due di ieri cercarono di sfondare la vetrina del negozio con un carro attrezzi: la vetrina blindata non si ruppe e i ladri fuggirono.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori