AREZZO/ Ucciso per errore da un cacciatore mentre va in cerca di funghi

- La Redazione

Un uomo è stato ucciso per errore da un cacciatore mentre stava andando per funghi.

carabinieriR400
Immagine d'archivio

Un uomo è stato ucciso per errore da un cacciatore mentre stava andando per funghi.

E’ stato ucciso, per errore, da un cacciatore mentre stava andando per funghi. E’ successo nei boschi di San Fabiano e San Polo, in provincia di Arezzo. L’uomo, di 47 anni, sposato con due figli, è stato raggiunto da una raffica di pallini attorno alle 8. Vani i tentativi del soccorritori del 118, giunti sul posto chiamati dallo stesso cacciatore, di 41 anni, di salvargli la vita.

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO

 
L’uomo è stato denunciato e il suo fucile sequestrato. Per recuperare il corpo della vittima, data l’impervietà della zona, si è reso necessario l’intervento del soccorso alpino e speleologico e dei carabinieri

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori