TARIFFE/ Milano è la città in cui l’acqua costa meno. Per i rifiuti, Cagliari è la più costosa

- La Redazione

Milano è la città italiana in cui il consumo dell’acqua costa meno.

milanodabereR400

Milano è la città italiana in cui il consumo dell’acqua costa meno.

Secondo un indagine, tuttora in corso, realizzata dall’osservatorio “Prezzi e mercati” di Indis, Istituto di Unioncamere, Milano, in Italia, è tra le città in cui l’acqua costa meno. Una famiglia di 3 persone, ad esempio, spende meno di un terzo di una famiglia di Firenze. Nel capoluogo lombardo, infatti, un nucleo familiare così composto spende mediamente 81 euro annui, a Firenze 317. Tra le altre città in cui si spende meno per l’acqua Trento, con 95,5 euro annui, Aosta (135), e Venezia (140,9). Tra le più alte, oltre a Firenze, Genova (248,8) e Perugia, (254,4). Cambia completamente il discorso per quanto riguarda un’altra utenza, quella dei rifiuti solidi urbani.

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO

 
Palermo, Milano e Cagliari sono le città in cui le tasse pagate dalla famiglie per lo smaltimento dei rifiuti sono più alte in Italia con, rispettivamente, 281,9, 283,2 e 330,4 euro annui. La meno costosa, in tal senso, risulta invece Campobasso, con 130,7 euro per famiglia all’anno, seguita da Catanzaro (190), Firenze (191,2) e Trento (191,).

Leggi anche: ARENAWAYS/ E’ partito il nuovo treno della compagnia privata. L’Ad: Ingiusto non concederci fermate intermedie

Leggi anche: LA REPUBBLICA/ Zona ex Fiera, i residenti in rivolta contro il tunnel: l’autostrada lambirà 3 scuole



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori