UE/ Piùvoce.net: serve un network delle famiglie

- La Redazione

 Secondo Giuseppe Barbaro, al di là di alcuni segnali positivi dall’Europa, è necessario che si costituisca una sorta di Lobby in difesa della famiglia.  

famiglia_maniR400
Foto Fotolia

«L’Unione Europea ha formulato una proposta legislativa che, se approvata e quindi recepita dai singoli Stati membri, consentirà anche ai papà di usufruire di un congedo, in occasione della nascita di un figlio, retribuito al 100% seppure assai più breve di quello riconosciuto alle neomamme»: è quanto spiega Giuseppe Barbaro in un articolo pubblicato su Piùvoce.net, sottolineando come «la notizia ha un qualche rilievo perché segnala la convinzione che per accompagnare la nascita di un bambino occorra una mamma, ma anche un papà». Si tratta di un fattore positivo che tuttavia lascia inalterata la preoccupazione che in Europa si «varino provvedimenti che riguardano non la famiglia in quanto tale, ma che prendono in considerazione i genitori, prescindendo dal tipo di legame che li unisce».

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO

 
Il problema fondamentale, secondo Barbaro, consiste nel fatto che la vita può essere tutelata unicamente se «viene tutelata la famiglia all’interno della quale essa viene generata e si sviluppa». Per questo, «temi come quelli della natalità, della conciliazione famiglia-lavoro, del sostegno ai componenti più deboli della famiglia (disabili e anziani), delle fiscalità, devono trovare organica trattazione e sostegno da parte delle associazioni di tutta Europa e dei loro parlamentari di riferimento pronti a costituire una lobby pro-family caratterizzata dall’impegno a sostenere diritti universali». Tra le iniziative nate in tal senso, Barbaro ricorda che a «a maggio scorso si è infatti svolto in Svezia, a Jönköping, il 1° congresso delle famiglie del nord Europa», mentre «in Croazia si sta lavorando alacremente per organizzare per il 15 maggio 2011 il Family Day croato». Anche in Italia, infine, si organizzerà, a Roma «per il prossimo 15 maggio (Giornata Internazionale della Famiglia, indetta dall’ONU) il primo meeting delle associazioni familiari in Europa che riunisca i responsabili delle varie associazioni nella prospettiva di costituire un network organizzato e stabile».

 

Leggi anche: CGIL/ Epifani lascia la guida del sindacato dopo 8 anni

 

Leggi anche: TERREMOTO MACERATA/ Scossa di magnitudo 2 nelle Marche



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori