PENSIONATI/ Uno su due vive in condizioni disagiate. Tra gli ex artigiani, è povero li 70%

- La Redazione

 Un pensionato su due vive in condizioni disagiate. Tra gli artigiani, il 70 per cento.

Operaio_PulsantiR400
Foto Imagoeconomica

Un pensionato su due vive in condizioni disagiate. Tra gli artigiani, il 70 per cento.

Una ricerca della Cna (Confederazione Nazionale dell’Artigianato) e realizzata da Swg offre una fotografia desolante circa le condizioni di vita degli anziani e dei pensionati. Un pensionato su due, infatti, vive in condizioni economiche disagiate. Tra gli artigiani, poi, la quota sale al 70%. In Italia, al 32% dei pensionati italiani e al 45% degli ex artigiani, l’assegno non è sufficiente ad arrivare a fine mese. Il 53% di chi ha smesso di lavorare e ha un’età compresa tra i 60 e i 75 anni vive in una condizione di precarietà economica.

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO

 
Rispetto al 2000, poi, sono molti di meno quelli che pensano di poter affrontare la vecchiari con serenità: sono il 28%, dieci anni fa erano il 37%. Se nel 2000, poi, il 47 per cento di loro pensavano che l’Italia stesse regredendo, oggi la pensa così uno su tre. Altissima, poi, è la percentuale di chi è convinto che «l’Italia stia smarrendo il senso e la capacità di costruire il futuro», l’81%.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori