PACCO BOMBA/ Aereo atterrato a Bologna conteneva un ordigno sospetto forse indirizzato a Berlusconi

- La Redazione

Per ora le notizie sono poche e frammentarie, ma pare che i terroristi che stanno operando in Grecia e distribuendo pacchi bomba destinati un po’ in tutta Europa abbiano cercato di colpire anche in Italia

Alitalia_Aereo_FermoR375
Foto Imagoeconomica

Per ora le notizie sono poche e frammentarie, ma pare che i terroristi che stanno operando in Grecia e distribuendo pacchi bomba destinati un po’ in tutta Europa abbiano cercato di colpire anche in Italia.

Un aereo cargo infatti è stato fatto precauzionalmente atterrare a Bologna per permettere le operazioni di verifica su un pacco sospetto che secon do voci non ancora confermate ufficialmente sarebbe stato spedito al presidente del Consiglio Silvio Berlusconi. Chiuso fino all’una, orario in cui si prevede finiranno i controlli, lo scalo del capoluogo emiliano.

 

L’allarme arriva nella stessa giornata in cui la polizia greca ha scoperto ad Atene cinque pacchi bomba inviati alle ambasciate di Svizzera, Bulgaria, Russia, Cile e Germania, di cui due esplosi senza fare vittime (si trattava di quelli indirizzati all’ambasciata elvetica e a quella russa). Sempre nella capitale greca è stato intercettato un plico bomba diretto al cancelliere tedesco Angela Merkel a Berlino.

 

Altri due pacchi bomba sono stati intercettati e neutralizzati dalla polizia ed erano diretti all’Europol, in Olanda, e alla Corte europea di giustizia, in Lussemburgo. Dopo gli ultimi episodi, la Grecia ha sospeso l’invio di ogni pacco via aerea all’estero per le prossime 48 ore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori