MILANO/ Leoncavallo, è morto il ragazzo in coma alla festa di Halloween

- La Redazione

E’ morto il giovane di 17 anni entrato in coma durante una festa al centro sociale Leoncavallo

LEONCAVALLO_R400
Il centro sociale Leoncavallo di MIlano
Pubblicità

E’ morto il ragazzo di 17 anni in coma dal 31 ottobre. Il giovane, originario di Lucca, era venuto a passare la festa di Halloween presso il centro sociale Leoncavallo. Qui un cocktail micidiale di cannabis e pastiglie di ecstasy lo ha mandato in coma, per via di una epatite fulminante.

Il giovane era ricoverato all’ospedale di Niguarda, che ha annunciato la notizia del decesso avvenuta in mattinata. La famiglia ha dato l’assenso alla donazione degli organi. Secondo le testimonianze di alcuni presenti quella sera del 31 ottobre, la festa del Leoncavallo si è trasformata ben presto in un ambulatorio di gente che si sentiva male per gli eccessi dovuti alla circolazione di droga. Le ambulanze continuavano a portare persone in ospedale.

Al ragazzo di Lucca è andata peggio di tutti: alle 2.28 del primo novembre il 118 ha ricevuto una ennesima chiamata e si sono recati al centro sociale. Portato fuori a braccia è stato ricoverato con massima urgenza. I medici gli hanno riscontrato un gravissimo shock epatico dovuto all’assunzione di sostanze stupefacenti, e hanno proceduto quindi alla valutazione di un’operazione di trapianto di fegato. Stamattina il decesso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori