MALTEMPO/ Una perturbazione atlantica porterà una nuova ondata di maltempo

- La Redazione

La Protezione civile ha annunciato che è in arrivo una nuova ondata di maltempo in gran parte d’Italia

bacchiglioneR400

La Protezione civile ha annunciato che è in arrivo una nuova ondata di maltempo in gran parte d’Italia

E’ in arrivo in Italia una nuova ondata di maltempo. A quando riferisce la Protezione civile «l’annunciata perturbazione di origine atlantica che ha raggiunto il bacino del Mediterraneo e sta determinando in queste ore le prime precipitazioni sui versanti tirrenici, favorirà dalla mattinata di domani un rinforzo della ventilazione, a prevalente composizione sud-occidentale, e mareggiate lungo le coste». Le condizioni del tempo, quindi, saranno particolarmente avverse in gran parti della Penisola, con, in particolare, «venti forti e molto forti sulla Liguria, lungo tutto il versante tirrenico della Penisola, sulle regioni meridionali e sulle isole maggiori, determinando mareggiate lungo le coste esposte».

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO

Già in queste ore, nel settore tirreno, si stanno verificando diffuse condizioni di maltempo destinate a peggiorare. Nel frattempo, in Veneto la situazione, a causa delle alluvioni e delle esondazioni dei giorni scorsi è tragica. «Chiedo la solidarietà delle altre regioni e di tutto il mondo agricolo organizzato: le nostre aziende hanno soprattutto bisogno di braccia, pale, badili, varecchina, stracci»: così, l’assessore all’agricoltura regionale Franco Manzato ha lanciato un accorato appello. «Dobbiamo ripulire – ha aggiunto – ripristinare, seppellire 200 -300 mila capi di bestiame morti in prevalenza avicoli e conigli, ma anche bovini e maiali e sgomberare ciò che l’acqua ha portato nei campi. Vogliamo tornare alla normalità»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori