TORINO/ McDonald’s: disturbi da intossicazione tra 20 avventori. 7 finiscono all’ospedale

- La Redazione

In un McDonald’s di Torino, ieri, 20 esone hanno accusato i disturbi di un’intossicazione. 7 di loro sono state ricoverate.

ambulanzaR400
Immagine d'archivio

In un McDonald’s di Torino, ieri, 20 esone hanno accusato i disturbi di un’intossicazione. 7 di loro sono state ricoverate.

Panico, ieri sera, nel McDonald’s di Piazza Statuto, a Torino, quando un odore pungente e acre, come se si stesse respirando acido – così hanno rivelato i testimoni – si è diffuso all’interno el piano seminterrato del locale. 20 persone hanno accusato dei disturbi, 7 delle quali sono state portate al pronto soccorso dell’ospedale Maria Vittoria.

Tra queste, anche una famiglia romena. Alcuni hanno avvertito bruciore agli occhi, altri alla gola, alcuni hanno vomitato, mentre una donna ha riscontrato i sintomi di un’intossicazione; in tutti i casi, tuttavia, non si può parlare di intossicazione vera e propria, ma di un’irritazione. Immediato l’intervento dei 118 che ha allestito un ambulatorio mobile in un autobus messo a disposizione dal Servizio Torinese Trasporti.

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO

 
L’ipotesi più accreditata al momento, è che a causare l’episodio sia stato un vandalo che pensava di fare una goliardata. E’ probabile, infatti, che qualcuno abbia diffuso nel condotto di aerazione il contenuto di una fialetta urticante. Nel 2009, nel McDonald’s di Piazza Castello, era avvenuto un episodio analogo. Un ragazzo, infatti, aveva spruzzato nel locale il contenuto di una bomboletta spray urticante.

 

Al momento, inoltre, la Digos ha escluso che si tratti di un gruppo organizzato, dal momento che non ci sono state rivendicazioni del gesto. Saranno i filmati delle telecamere di sorveglianza a chiarire la dinamica dell’episodio e identificare l’autore del gesto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori