SCIOPERO FUNIVIE/ Il 26 dicembre e i 5 gennaio stop agli impianti di risalita per lo sci

- La Redazione

Si fermano gli addetti alle funivie il 26 dicembre e il 5 gennaio

funivia_R400

Scioperano gli “addetti alle fune”, termine tecnico per indicare tutti i lavoratori delle funivie e impianti di risalita sulle piste da sci.

Disagi dunque per tutti i vacanzieri e gli sciatori, specie viste le date programmate per l’agitazione: 26 dicembre e 5 gennaio, in piene vacanze natalizie. “Sciopero il 26 dicembre ed il 5 gennaio di tutti gli addetti degli impianti a fune”. Lo riferiscono unitariamente Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti “a seguito del mancato rinnovo del contratto, scaduto il 30 aprile scorso”. Secondo i sindacati “la protesta interesserà tutti gli impianti di risalita delle principali stazioni sciistiche con notevoli disagi per tutte le attività turistiche e sportive collegate”.

Due giorni in albergo o a casa dunque per i tantissimi che approfitteranno delle vacanze natalizie per recarsi sui luoghi di villeggiatura e che non potranno, il 26 dicembre e il 5 gennaio, andare sulle piste da sci.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori