BULLISMO TELEMATICO / Diffamano il compagno su Facebook, segnalati 7 ragazzini

- La Redazione

Usavano il social network per spaventare il coetaneo, accusati di bullismo telematico: hanno tutti meno di 14 anni

Facebook_MonitorR400
Foto Imagoeconomica

Sette ragazzini di Matera sono stati segnalati al Tribunale per i minori dalla Polizia Postale per atti di bullismo telematico su Facebook. Hanno tutti meno di 14 anni e dunque non sono imputabili.

I giovanissimi avrebbero creato un profilo inventato su Facebook per torchiare un coetaneo e organizzare una sorta di campagna d’odio contro di lui. La cosa si sarebbe spinta talmente in là che la povera vittima non aveva più il coraggio di andare a scuola.

CLICCA QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO 

La vicenda è cominciata circa sei mesi fa, quando un coetaneo della vittima ha aiutato gli altri complici a entrare nel profilo facebook dell’amico (ora bloccato). Sono cominciati gli insulti, le accuse di essere un “figlio di papa” e sono stati proposti fotomontaggi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori