NEVE ALL’AEROPORTO/ Neve a Ciampino, Roma sotto la bufera: piste riaperte alle 12.22 del 12 febbraio 2010

- La Redazione

Neve a Roma. Neve e aerei bloccati. Ma ora è quasi tutto finito. L’aeroporto di Ciampino è tornato in attività dopo i disagi causati dalla tempesta di neve abbattutasi sulla capitale questa mattina

Neve a Roma. Neve e aerei bloccati. Ma ora è quasi tutto finito. L’aeroporto di Ciampino è tornato in attività dopo i disagi causati dalla tempesta di neve abbattutasi sulla capitale questa mattina. La neve sì è “impossessata” delle piste dell’aeroporto impedendo per quasi due ore qualsiasi decollo o atterraggio su Ciampino. E oltre alla neve a complicare la vicenda ha contribuito l’atmosfera circostante l’aeroporto, una cappa uggiosa di nubi che impediva la visibilità. Tutte queste piacevolezze hanno impedito di muoversi agli aerei dalle 10.30 circa del mattino fino alla riapertura dell’aeroporto, avvenuta intorno alle 12.22.

 

Nel frattempo i mezzi aeroportuali si sono impegnati indefessamente a ripulire piste di decollo e di atterraggio assicurando agli aviatori una buona presa sull’asfalto e scongiurando il rischio di catastrofici incidenti. Sulle piazzole invece la neve si è sciolta non appena i primi raggi di sole sono riusciti a penetrare la coltre di nubi. Ma i disagi si sono fatti sentire anche per chi questa mattina era in volo diretto a Roma: cinque tratte aeree sono state deviate all’ultimo momento e i velivoli hanno dovuto atterrare a Fiumicino anziché a Ciampino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori