ROMA/ Tiburtina evacuata per il disinnesco di una bomba. Stazione dei treni chiusa per tre ore

- La Redazione

Con l’evacuazione di oltre 4.000 persone, sono iniziate oggi a Roma le operazioni per mettere in sicurezza una bomba, residuo della seconda guerra mondiale, rinvenuta nei pressi della Stazione Tiburtina

Tiburtina_Bomba_RomaR375
Pubblicità

ROMA – La Tiburtina evacuata per disinnescare un ordigno bellico – Con l’evacuazione di oltre 4.000 persone, sono iniziate oggi a Roma le operazioni per mettere in sicurezza una bomba, residuo della seconda guerra mondiale, rinvenuta nei pressi della Stazione Tiburtina durante i lavori di ammodernamento della stessa.

Duecento volontari della Protezione civile e 140 vigili urbani hanno controllato casa per casa, nel raggio di 300 metri dal luogo del ritrovamento, per accertarsi che nessuno fosse rimasto nelle abitazioni. Dalle 10:00 è stata sospesa la circolazione dei treni nella Stazione Tiburtina e intorno alle 13:00 tutte le operazioni dovrebbero essere concluse.

PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO SULL’OPERAZIONE DI DISINNESCO DELLA BOMBA ALLA STAZIONE TIBURTINA DI ROMA CLICCA IL PULSANTE >> QUI SOTTO

Ferrovie dello Stato prevede già cancellazioni, sostituzioni con autobus, deviazioni di percorso e allungamenti dei tempi per 18 treni a lunga percorrenza in transito nella stazione di Roma Tiburtina. Il Gruppo FS ha inoltre attivato, fino alle 18.00 di oggi, il numero verde gratuito 800.892021 per tutte le informazioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori