ELISA CLAPS/ Il corpo scoperto già a gennaio, due mesi prima del ritrovamento ufficiale

- La Redazione

Il corpo esanime di Elisa Claps, sarebbe stato scoperto nel sottotetto della chiesa della Santissima Trinità di Potenza alcuni mesi prima del ritrovamento ufficiale

Claps_ElisaR375
Pubblicità

ELISA CLAPS – Il corpo scoperto mesi prima del ritrovamento ufficiale – Il corpo esanime di Elisa Claps, la studentessa di Potenza scomparsa nel 1993, sarebbe stato scoperto nel sottotetto della chiesa della Santissima Trinità di Potenza alcuni mesi prima del ritrovamento ufficiale avvenuto il 17 marzo. La notizia è stata riportata dal quotidiano “La Provincia Pavese” e avrebbe trovato conferme in ambienti giudiziari.

La scoperta del cadavere di Elisa Claps sarebbe quindi stata fatta a gennaio da due donne, chiamate a fare le pulizie nel sottotetto. Interrogate, le donne hanno fatto mettere a verbale che una volta scoperti i resti avvisarono immediatamente sia il parroco della Santissima Trinità, don Ambroise Apakta, conosciuto da tutti a Potenza come don Ambrogio, che il suo vice, Don Vagno.

PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO SUL RITROVAMENTO DEL CORPO DI ELISA CLAPS CLICCA IL PULSANTE >> QUI SOTTO

Sul perché del silenzio dei sacerdoti, che sono stati sentiti a lungo in questi giorni, sta indagando la procura generale di Salerno, che ha avocato a sé l’inchiesta. Un’ ulteriore conferma sulla tempistica del ritrovamento sarebbe inoltre arrivata anche dal vescovo di Potenza, monsignor Agostino Superbo, durante un colloquio con il questore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori