TRENO DERAGLIATO A MERANO/ Aggiornamenti: nove i morti (non undici). Le ultime notizie

- La Redazione

Disastro ferroviario nel Meranese: salito a nove il numero delle vittime

trenomeranonuova_R375

Salito a nove il numero dei morti nel deragliamento del treno regionale nei pressi di Merano. I soccorritori dicono che è probabile aspettarsi altre vittime. In un primo momento i morti accertati erano sei, poi si era parlato anche di undici vittime, ma il conteggio è stato dichiarato sbagliato dal presidente della provincia autonoma di Bolzano Luis Durnwalder. Al momento i feriti sono 28, di cui almeno sette in gravi condizioni. Il treno diretto a Merano, in un punto del percorso tra i paesi di Laces e Castelbello, è andato a sbattere contro una frana che aveva invaso i binari della ferrovia.

I testimoni così descrivono la scena dell’incidente: “i vagoni sono finiti fuori dai binari dopo avere sbattuto contro la massa di terra e roccia che si è staccata dalle pendici e una carrozza è rimasta in bilico sul greto del fiume Adige. Il vagone in testa al convoglio, investito dalla frana, è completamente distrutto, riempito di terriccio e con tutti i finestrini sventrati: i morti sono rimasti intrappolati in mezzo alla fanghiglia”.

CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO E VEDEREIL VIDEO DELLA SCENA DELL’INCIDENTE


 
 – Per raggiungere il luogo dell’incidente le forze di soccorso devono arrampicarsi lungo reti para massi salendo dal greto del torrente sottostante. Grazie a due grossi alberi, che hanno frenato la prima carrozza, si è evitato che potesse precipitare in fondo alla vallata. Nel vagone, al momento, è intrappolato un ragazzo.

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori