CATANIA/ Una maestra d’asilo picchiava i bambini. Le telecamere nascoste la inchiodano

- La Redazione

Un’insegnante d’asilo in val di Catania picchiava e maltrattava i bambini. E’ stata arrestata in flagranza di reato

carabinieriR375_02dic08

Un’insegnante d’asilo di Catania picchiava e maltrattava i bambini. L’insegnante che maltrattava i bambini ha quarant’anni e insegnava a Militello, in val di Catania. La donna è stata arrestata in flagranza di reato dai carabinieri della compagnia di Palagonia per maltrattamenti ai danni dei bambini della sua classe d’asilo.

Alcuni genitori dei bambini dell’asilo maltrattati dall’insegnante di Militello erano stati avvisati dai propri figli di quello che avveniva in classe. Per questo, si erano recati dai Carabinieri per denunciare l’accaduto. A quel punto, nel marzo scorso, i carabinieri avevano avviato le indagini, per accertare se effettivamente all’interno della classe d’asilo i bambini venissero maltrattati dall’insegnante.

Gli investigatori, per accertare la violenza sui bambini della scuola di Militello avevano posizionato all’interno della classe delle telecamere nascoste. Le apparecchiature avevano registrato i comportamenti violenti della maestra d’asilo che, secondo l’accusa, prendeva a schiaffi, spintonava e, a volte, tracannava per i capelli i bambini dell’asilo senza un apparente motivo.

PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO, CLICCA SUL SIMBOLO >> QUI SOTTO
 

L’ARRESTO DELLA MAESTRA CHE PICCHIAVA I BAMBINI – I carabinieri, dopo aver visto quanto testimoniato dalle immagini, si sono decisi a intervenire, arrestando la maestra d’asilo su disposizione del procuratore capo di Caltagirone, Francesco Paolo Giordano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori