IN MEZZ’ORA/ Il cardinal Angelo Scola parla con l’Annunziata della Pasqua e della sua cena con Ratzinger

- La Redazione

Il patriarca di Venezia, il cardinal Angelo Scola è stato intervistato da Lucia Annunziata nel corso della trasmissione In mezz’ora. Integrazione, multiculturalismo, attualità del cristianesimo, nuove sfide dell’epoca moderna e scandali legati agli abusi sessuali da parte di alcuni esponenti del clero. Questi , in particolare, i temi toccati nel corso della trasmissione di Lucia Annunziata.

scola_R375

Il patriarca di Venezia, il cardinal Angelo Scola, è stato intervistato da Lucia Annunziata nel corso della trasmissione In mezz’ora. Integrazione, multiculturalismo, attualità del cristianesimo, nuove sfide dell’epoca moderna e scandali legati agli abusi sessuali da parte di alcuni esponenti del clero. Questi, in particolare, i temi toccati nel corso della trasmissione di Lucia Annunziata.

Leggi anche: Incontrare il Risorto, di A. Scola

E’ il giorno di Pasqua, quando l’intervista va in onda. E come non domandare al cardinale se la festività «abbia ancora qualcosa da dire», se non sia «anacronistica». Secondo Scola «oggi ha ancora più da dire. In un momento di grande cambiamento come quello che stiamo vivendo all’inizio di questo terzo millennio – spiega Angelo Scola – all’uomo si pone un’alternativa». Chi voglio essere? Sarebbe la domanda che, per il cardinale, si pone l’uomo del terzo millennio. «Vuole essere solo il suo proprio esperimento – ipotizza il cardinal Scola -, o vuole ritrovare un senso, cioè una direzione di cammino che potenzi il suo io e la sua capacità di stare i relazione?»

Il cardinal Scola, regala alla trasmissione di Lucia Annunziata un piccolo scoop. Quando la Annunziata domanda a Scola se abbia incontrato il Papa e se gli abbia parlato di quanto detto in trasmissione, Scola ammette di sì. Del resto, ricorda il cardinale, la cena tra il cardinal Scola e Benedetto XVI era cosa nota e pubblicata sull’Osservatore Romano. Inedito, invece, il contenuto della cena.

PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO CON PARTE DEL COLLOQUIO AVVENUTO A CENA CON RATZINGER E RIPORTATO DA SCOLA E PER GUARDARE IL VIDEO DELL’INTERA TRASMISSIONE, CLICCA SUL SIMBOLO >> QUI SOTTO

  – Quando Lucia Annunziata ha insistito perché Scola raccontasse almeno un’aneddoto o una frase avvenuta nel corso della cena tra lui e il Papa, il cardinale non si è tirato indietro: «La frase che io con umiltà gli ho detto, è che gli ero vicino. E lui mi ha risposto che sente in questo momento l’affetto e la vicinanza di molti cristiani, probabilmente è moltissima gente. C’è una discrezione eccezionale in quest’uomo delicatissimo. Chissà quanta gente lo sta sostenendo. Queste accuse sono nettamente menzognere, questa umiliazione è iniqua. L’ho visto con un’energia spirituale che è la sua solita».

 

PER IL VIDEO DELL’INTERA TRASMISSIONE, CLICCA SUL SIMBOLO >> QUI SOTTO

PER GUARDARE IL VIDEO CLICCA

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori