TORINO/ Lo rifiuta e le dà fuoco: “se non sei mia non sarai di nessuno”

Lei lo ha rifiutato. E lui le ha dato fuoco. E’ accaduto in un comune delle Valli di Lanzo, in provincia di Torino

10.05.2010 - La Redazione
foucoR375
Foto d'archivio

Lei lo ha rifiutato. E lui le ha dato fuoco. E’ accaduto in un comune delle Valli di Lanzo, in provincia di Torino. L’uomo, un 56enne, per più di un mese ha corteggiato la ragazza alla quale ha dato fuoco. Dopo l’ennesimo rifiuto, all’uomo è andato il sangue alla testa e, colto da un raptus di follia, ha deciso di compiere il folle gesto. Ha fatto irruzione nella casa della ragazza con un bidoncino pieno di benzina in mano. E mentre urlava: «se non sei mia non sarai di nessuno» ha gettato la benzina addosso alla ragazza e all’amica che si trovava con lei, estraendo l’accendino e appiccando il fuoco.

Leggi anche: TERENCE HILL/ Gli rubano il portafoglio con una foto e le lettere del figlio scomparso: “Dei soldi non m’importa, ma ridatemi i ricordi di Ross”

Le ragazze hanno tentato di scappare. Ma l’uomo le ha trattenute, scaraventandole a terra. Le due, in ogni caso, sono riuscite e divincolarsi e a fuggire, e – una volta in salvo – hanno date l’allarme. Le fiamma, nel frattempo, erano arrivate ad avvolgere le loro gambe.

PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO, CLICCA SUL SIMBOLO >> QUI SOTTO

Le giovani al quale l’uomo ha dato fuoco non versano in gravi condizioni. Sono ricoverate in ospedale con ustioni di primo e di secondo grado, mentre l’uomo è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori