OMICIDIO/ Torino, litigano sull’Inter e lo accoltella fuori dal bar. L’assassino confessa

- La Redazione

Stavano litigando per una partita dell’inter quando Rocco Acri, che avrebbe confessato l’omicidio, ha accoltellato Edmondo Ballan

Coltello_SangueR375

Stavano litigando per una partita dell’inter quando Rocco Acri, che avrebbe confessato l’omicidio, ha accoltellato Edmondo Ballan. L’omicidio durante un litigio sull’inter è avvenuto a Torino, nei pressi del bar Blue sky.

Una discussione sul calcio, un litigio come tanti, come spesso capita. Nessuno avrebbe mai potuto immaginare un epilogo così tragico. Ieri notte, nei pressi di un bar di Torino, il Blue Sky, in corso Lecce, al 52, si è consumato un efferato omicidio per motivi molto banali. L’assassino e la sua vittima stavano litigando al bar sulla partita Inter-Bayern Monaco, che ha visto l’Inter trionfare e aggiudicarsi la Champions. Pare che la situazione stesse iniziando a degenerare. E’ stato allora che il titolare ha deciso di farli uscire dal proprio locale. Una volta fuori, l’assassino ha inflitto diverse coltellate all’uomo con il quale stava litigando, colpendolo al torace e al braccio. L’uomo è stato trasportato all’ospedale Maria Vittoria ma, per lui, non c’è stato niente da fare.

Leggi anche: INFERMIERI KILLER/ I delitti di Roma e gli “Angeli della morte” che si aggirano negli ospedali del mondo

 

Pare che l’uomo che si è macchiato del delitto abbia confessato. Si tratterebbe di Rocco Acri, 60 anni, mentre le vittima è Edmondo Ballan, di 63. Gli agenti della Squadra mobile hanno sequestrato a Rocco Acri degli abiti sporchi di sangue e un coltello a serramanico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori