ARRESTATO GESU’/ Un marocchino dà false generalità. Arrestato

- La Redazione

Un marocchino fermato dalla polizia di Tarquinia sostiene di essere gesù. Arrestato

Un marocchino fermato dalla polizia di Tarquinia sostiene di essere gesù. Arrestato

“Sono Gesù”. Un marocchino dice di essere Gesù. Arrestato. E’ successo a Tarquinia, in provincia di Viterbo, dove un marocchino latitante di 35 anni è stato fermato dalla polizia. Si aggirava per le strade della città in stato di evidente ubriachezza. Quando gli hanno chiesto le generalità ha risposto “Sono Gesù Cristo”. I poliziotti, constatate le condizioni di scarsa lucidità dell’immigrato, hanno chiamato gli operatori del 118 per eventuali interventi di carattere sanitario.

Ma l’uomo ha continuato a sostenere di essere Gesù. Di fronte all’ovvia incredulità dei poliziotti e degli infermieri, il marocchino ha perso le staffe e si è scagliato contro di loro inveendo e continuando a sostenere di essere Gesù. Portato infine in commissariato, si è scoperto essere un latitante già colpito da ordine di arresto e con varie condanne.

CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE DEL MAROCCHINO CHE SI FINGE GESU’


– A questo punto i poliziotti hanno anche scoperto che l’uomo aveva lavorato come bracciante presso un agricoltore locale e stanno verificando se il suo datore di lavoro si sia reso responsabile di sfruttamento dell’immigrazione clandestina.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori