ROMA/ Uno studente di 32 anni muore carbonizzato nella sua abitazione. Si pensa a un cortocircuito

- La Redazione

Uno studente 32enne è morto carbonizzato in un incendio nella sua abitazione a Roma. Lo studente è morto in seguito all’incendio scoppiato, probabilmente, a causa di un corto circuito

INCENDIO_R375
Foto d'archivio

Uno studente 32enne è morto carbonizzato in un incendio nella sua abitazione a Roma. Lo studente è morto in seguito all’incendio scoppiato, probabilmente, a causa di un corto circuito.

Uno studente di 32 anni è morto questa mattina carbonizzato in un incendio. Lo studente, ogirinario di Enna, viveva a Roma ed ha preso la vita nell’incendio che scoppiato nell’edificio in cui trovava il suo appartamento, in via della Marranella 88. L’incendio è scoppiato in un appartamento al secondo dei quattro piani dello stabile. Il corpo dello studente di Enna è stato rinvenuto nella sua stanza, tra il letto e la finestra. Assieme a lui vivevano altri due studenti, uno dei quali era presente al momento dell’incendio e che è riuscito a salvarsi. 

Leggi anche: DIRETTA/ Maturità 2010 – Tutte le tracce complete e i temi svolti dai nostri autori – Tracce e indiscrezioni dal web in tempo reale

Per sedare le fiamme sono intervenuti cinque mezzi dei vigili del fuoco. Al momento non sono ancora del tutto chiare le cause della deflagrazione. Pare che nella stanza del 32enne ci fosse stato un cortocircuito. Sulle cause effettive sta indagando la polizia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori