PAPA/ I Santi Pietro e Paolo con carismi del tutto diversi, erano entrambi fondamenta della Chiesa

- La Redazione

Papa Benedetto XVI, in occasione della festività dei SS Pietro e Paolo ha sottolineato la differenza di carismi e missioni dei due santi che fondano la Chiesa.

benedettoXVIR375_09ott08

Papa Benedetto XVI, in occasione della festività dei SS Pietro e Paolo ha sottolineato la differenza di carismi e missioni dei due santi che fondano la Chiesa. Papa Benedetto XVI ha anche auspicato che l’esempio di Pietro e Paolo rafforzi nei cristiani il desiderio di compiere la volontà di Dio.

«I due Santi Patroni di Roma, pur avendo ricevuto da Dio carismi diversi e missioni diverse da compiere, sono entrambi fondamenta della Chiesa una, santa, cattolica e apostolica»:così il Papa, nella sua allocuzione prima della recita dell’Angelus, ieri, in occasione della festa dei Santi Pietro e Paolo, ha sottolineato la differenza di carismi e missioni delle due colonne portanti della Chiesa. «E’ talmente vicino al Signore – ha detto Benedetto XVI di Pietro – da diventare egli stesso una roccia di fede e d’amore su cui Gesù ha edificato la sua Chiesa», mentre di San Paolo, ha aggiunto, «con la Grazia divina ha diffuso il Vangelo, seminando la Parola di verità e di salvezza in mezzo ai popoli pagani». Ricordando il mandato divino conferito a San Pietro, che consiste nel potere di «legare» e «sciogliere», ha ribadito che la Chiesa è «permanentemente aperta alla dinamica missionaria ed ecumenica, perché inviata al mondo ad annunziare e testimoniare, attualizzare ed espandere il mistero di comunione che la costituisce».

Leggi anche: CROCIFISSO/ 1. Cesare Salvi: ecco perché l’Europa individualista non può darci lezioni di diritto

Leggi anche: CROCIFISSO/ Carlo Cardia: ecco come la Corte di Strasburgo può rimediare ai suoi errori

Papa Ratzinger, dopo aver celebrato la Messa della solennità dei Santi Pietro e Paolo nella Basilica vaticana, ha consegnato il pallio a 39 Arcivescovi metropoliti, spiegando loro che «simboleggia sia la comunione con il Vescovo di Roma, sia la missione di pascere con amore l’unico gregge di Cristo». Il Pontefice ha concluso auspicando che «l’esempio degli Apostoli Pietro e Paolo illumini le menti e accenda nei cuori dei credenti il santo desiderio di compiere la volontà di Dio, affinché la Chiesa pellegrina sulla terra sia sempre fedele al suo Signore».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori