NUBIFRAGIO/ Violento temporale ieri notte in Brianza e Milano nord. Chiusa la tangenziale nord

- La Redazione

Un violento temporale simile a un nubifragio ha colpito ieri notte la parte nord di Milano e diverse aree della Brianza. Chiusa per alcune ore la tangenziale tra Paderno e Monza

nubifragio_R375

Un violento nubifragio ieri notte a Milano nord e Brianza. Un temporale con raffiche di vento fortissime intorno alle 22.30 ha colpito i quartieri nord di Milano e diverse aeree della Brianza. La tangenziale nord tra Paderno Dugnano e Monza, è rimasta chiusa per circa tre ore per allagamento di entrambe le corsie. Si è formato un maxi ingorgo. Sono intervenuti vigili del fuoco e protezione civile per assistere gli automobilisti rimasti imbottigliati nel traffico. La tangenziale poi è stata riaperta dopo circa tre ore. Colpite dalla pioggia violenta Carate, Verano, Giussano, Nova Milanese, Segrate e Macherio.

Colpita la parte nord di Milano, in particolare i quartieri di Niguarda dove c’è stato l’usuale allarme per pericolo esondazione del fiume Seveso. La forte pioggia ha leggermente rinfrescato l’aria ma nei prossimi giorni è previsto il ritorno dell’afa opprimente che ha colpito Milano già da diversi giorni. Le regioni più calde saranno Toscana, Lazio, Liguria, Lombardia e Triveneto. Breve pausa martedì, soprattutto nelle regioni del nord, per via di una perturbazione atlantica che porterà qualche altro temporale al nord, con una lieve attenuazione del caldo nelle regioni settentrionali.

Le previsioni, secondo i meteorologi, indicano infatti che da mercoledì la colonnina di mercurio tornerà a salire. Da giovedì si prevedono massime tra 32-38 gradi, con molta umidità. Sarà quindi un caldo afoso, con temperature percepite di oltre 40 gradi, e la situazione si protrarrà almeno fino a domenica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori