TERREMOTO ABRUZZO/ Scossa di 2,2 gradi in provincia dell’Aquila

- La Redazione

Una seconda scossa di terremoto di 2.2 gradi di magnitudo della scala Richter, a pochi minuti da quella delle 7.30, è stata registrato in Abruzzo, in provincia dell’Aquila, nel distretto sismico dei Monti Reatini

SismografoR375

Una seconda scossa di terremoto di 2.2 gradi di magnitudo della scala Richter, a pochi minuti da quella delle 7.30, è stata registrato in Abruzzo, in provincia dell’Aquila, nel distretto sismico dei Monti Reatini. La scossa di terremoto in Abruzzo è stata registrata dall’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia alle 07:39. L’epicentro del terremoto è stato localizzato a 13,2 chilometri di profondità.

I sismografi della Rete Sismica Nazionale dell’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia hanno registrato un terremoto di magnitudo 2.3 in Abruzzo, in provincia dell’Aquila, nel distretto sismico dei Monti Reatini. Il terremoto è stato registrato nel alle coordinate 42.542°N, 13.219°E mentre l’epicentro ad una profondità di 13,2 chilometri. Il precedente era stato identificato a 12,5. Da parte della Protezione civile non è stato diramato alcun comunicato ufficiale in merito. Non risulta, tuttavia, che vi siano stati danni fisici o materiali di entità significativa a persone o cose. La prima scossa è stata di 2,3 gradi

Comuni entro i 10 km

BORBONA (RI)
CITTAREALE (RI)
CAGNANO AMITERNO (AQ)
CAPITIGNANO (AQ)
MONTEREALE (AQ)

 

Comuni tra 10 e 20km

ACCUMOLI (RI)
AMATRICE (RI)
ANTRODOCO (RI)
MICIGLIANO (RI)
POSTA (RI)
BARETE (AQ)
CAMPOTOSTO (AQ)
PIZZOLI (AQ)
SCOPPITO (AQ)

 

 

 

Leggi anche: TERREMOTO PIEMONTE/ Scossa nelle zone di Ivrea e Bra, prime conferme ufficiose

Leggi anche: TERREMOTO IN MARE/ Scossa di 3,4 gradi al largo delle coste della Sicilia/Isola di Ustica 

 

Leggi anche: TERREMOTO ABRUZZO/ Scossa di 2,3 gradi in provincia dell’Aquila


© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori