COSSIGA/ Migliorano le condizioni di salute del Presidente ricoverato al Gemelli

- La Redazione

Le condizioni del Presidente Emerito Francesco Cossiga, da giorni ricoverato al Gemelli, continuano a migliorare

Cossiga_R375

Francesco Cossiga – bollettino medico – Le condizioni del Presidente emerito ricoverato al Gemelli: Francesco Cossiga, senatore a vita e Presidente emerito della Repubblica italiana è ricoverato da giorni per insufficienza respiratoria nel reparto di rianimazione del policlinico Gemelli di Roma.

Secondo i medici le condizioni «mostrano un progressivo anche se lento miglioramento» che ha permesso una graduale diminuzione dei supporti farmacologici. Dato il quadro clinico il prossimo bollettino non uscirà prima di 48 ore.

La situazione dei primi giorni era preoccupante, con il passare del tempo le cose sono leggermente migliorate. Nel frattempo le visite degli amici e delle personalità della politiche non si sono mai interrotte, così come le chiamate della gente comune al centralino dell’ospedale.

Oggi è stato il giorno della visita del sottosegretario Paolo Bonaiuti. Nei giorni scorsi era giunto al Gemelli il capo dello Stato, Giorgio Napolitano, che ha voluto informarsi personalmente delle condizioni di salute di Cossiga, portando ai familiari la vicinanza dello Stato italiano.
Nei giorni precedenti anche S. E. monsignor Rino Fisichella aveva portato i saluti di Benedetto XVI.

 

Francesco Cossiga ha compiuto 82 anni il 26 luglio scorso. È stato l’ottavo presidente della Repubblica dal 1985 al 1992 dopo Pertini, il più giovane della storia della Repubblica. È stato ministro dell’interno nel Governo Andreotti III dal 1976 al 1978, quando si dimise in seguito all’uccisione di Aldo Moro. Dal 1979 al 1980 fu presidente del Consiglio dei ministri e fu presidente del Senato della Repubblica nella IX legislatura dal 1983 al 1985, quando lasciò l’incarico perché fu eletto al Quirinale. Considerata l’evoluzione del quadro clinico attuale si prevede di diramare il prossimo bollettino medico non prima di 48 ore. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori