OMICIDIO ARDEA/ Uomo uccide la moglie e poi si suicida. Stavano per separarsi

- La Redazione

Un uomo ha assassinato la moglie e poi si è suicidato. La coppia era sul punto di separarsi

Pubblicità

Un uomo ha ucciso la moglie e poi si è suicidato. E’ accaduto ad Ardea sulla costa romana. I due avevano litigato in modo violento, la coppia era sul punto di separarsi. I due avevano cinque figli, due dei quali erano presenti in casa al momento della tragedia.

L’uomo ha sparato ripetuti colpi di pistola, regolarmente denunciata, alla donna e poi si è rivolto l’arma contro se stesso facendo fuoco. E’ successo verso le 13 di ieri. E’ morto dopo poco l’intervento dei carabinieri, aveva 62 anni. La donna invece aveva 47 anni. Il fatto è avvenuto al culmine dell’ennesima lite. I due erano in procinto di separarsi. L’uomo aveva regolarmente denunciato varie armi.

I due ragazzi presenti in casa, di 16 e 17 anni, stavano dormendo al piano superiore dell’abitazione e quindi non hanno assistito allo scoppio di violenza, ma sono immediatamente accorsi sul luogo del delitto e del suicidio. Gli altri figli, maggiorenni, non erano in casa. Hanno tutti confermato che i litigi erano ormai all’ordine del giorno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori