REGGIO EMILIA/ Truffavano Sky con abbonamenti taroccati. Arrestati

- La Redazione

 Sono state arrestate tra Reggio Emilia, Piacenza e Cattolica alcune persone che avevano truffato Sky per 100mila euro e 12 persone risultate intestatarie di carte di credito usate indebitamente per 6mila euro.

carabinieriR375
Pubblicità

Sono state arrestate tra Reggio Emilia, Piacenza e Cattolica alcune persone che avevano truffato Sky per 100mila euro e 12 persone risultate intestatarie di carte di credito usate indebitamente per 6mila euro.

Tra Reggio Emilia, Piacenza e Cattolica sono state arrestate alcune persone nell’ambito dell’operazione dei carabinieri Full Hd. Gli arrestati avevano truffato Sky per 100mila euro e 12 persone risultate intestatarie di carte di credito usate indebitamente. E’ stata emessa un’ordinanza di custodia cautelare per Raduel Guerra Zamora, cubano di 38 anni, già arrestato lo scorso luglio, e considerato ai vertici dell’associazione truffaldina. Sono finiti in manette anche Alessio Ferri, 20enne di Reggio Emilia, mentre sono stati concessi gli arresti domiciliari a Paola Peverello di 45 anni, di Scandiano e residente a Cadelbosco Sopra. Per tutti l’accusa è di truffa continuata e utilizzo fraudolento di carta di credito.

Le indagini sono scattate a gennaio. Allora alcuni carabinieri che erano in servizio in un centro commerciale, notarono cinque persone, tra le quali c’erano 3 pregiudicati che fornivano ad un promoter Sky solo i numeri delle carta di credito scritti su un fogliettino, senza dargli fisicamente le carte. Con questo sistema avevano addebitato ad una settantina di clienti ignari dei contatti fasulli. Tra i truffati c’erano anche alcuni esponenti del mondo dello sport e della politica. I carabinieri sono riusciti a risalire ai truffatori, oltre ad una 40ina di indagati, anche grazie a Facebook.

 

Pubblicità

Leggi anche: SCIOPERO TRAGHETTI/ Il 30 e il 31 agosto 2010 controesodo a rischio tilt per protesta Uiltrasporti

 

Leggi anche:LIBERO/ Ugo Bertone, “La scelta di Marchionne ha un sapore eversivo”



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori