TERREMOTO SICILIA/ Scossa di 2,1 gradi in provincia di Catania

- La Redazione

Una scossa di terremoto di 2,1 gradi di magnitudo della scala richter è stata individuata in Sicilia, nel distretto sismico dell’Etna

SismografoR375

Una scossa di terremoto di 2,1 gradi di magnitudo della scala richter è stata individuata in Sicilia, nel distretto sismico dell’Etna. La scossa di terremoto in Sicilia è stata registrata dall’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia alle 00:03. L’epicentro del terremoto è stato localizzato a 8,2 chilometri di profondità.

I sismografi della Rete Sismica Nazionale dell’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia hanno localizzato un terremoto di magnitudo 2.1, in Sicilia, in provincia di Catania. Il terremoto è stato registrato nel distretto sismico del’Etna, alle coordinate 37.781°N, 14.976°E, ed il suo l’epicentro ad una profondità di 8,2 chilometri. Da parte della Protezione civile non è stato diramato alcun comunicato ufficiale in merito. Non risulta, tuttavia, che vi siano stati danni fisici o materiali di entità significativa a persone o cose

Leggi anche: MILANO/ Tutti i negozi aperti ad agosto – La mappa di Corriere.it

Leggi anche: ROMA/ Tutti i negozi aperti in agosto – L’elenco di Corriere.it

Comuni tra 10 e 20km

 

MALVAGNA (ME)
MOIO ALCANTARA (ME)
ROCCELLA VALDEMONE (ME)
SANTA DOMENICA VITTORIA (ME)
ADRANO (CT)
BELPASSO (CT)
BIANCAVILLA (CT)
BRONTE (CT)
CASTIGLIONE DI SICILIA (CT)
LINGUAGLOSSA (CT)
MALETTO (CT)
MILO (CT)
NICOLOSI (CT)
PEDARA (CT)
RANDAZZO (CT)
SANT’ALFIO (CT)
SANTA MARIA DI LICODIA (CT)
SANTA VENERINA (CT)
TRECASTAGNI (CT)
ZAFFERANA ETNEA (CT)
RAGALNA (CT)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori