SCIOPERO TRENI/ Fino al 24 settembre disagi per le proteste in Francia

- La Redazione

L’agitazione interessa la circolazione di treni, aerei e metropolitane in tutta il paese. Si tratta del secondo sciopero in questo mese, dopo quello del 7 settembre

Binari_R375
Foto Imagoeconomica

SCIOPERO TRENI -Fino al 24 settembre disagi per le proteste in Francia – Per protestare contro la riforma delle pensioni, le diverse sigle sindacali del trasporto in Francia hanno proclamato uno sciopero che è in corso dalle 19:00 di ieri e durerà fino alle 8:00 di domani, venerdì 24 settembre.

L’agitazione interessa la circolazione di treni, aerei e metropolitane in tutta il paese. Si tratta del secondo sciopero in questo mese, dopo quello del 7 settembre. Disagi alla circolazione dei treni sono previste anche in Italia, mentre già ci sono stati 17 voli cancellati all’aeroporto di Bologna.

Lo sciopero ha fatto inoltre saltare il concerto previsto per stasera a Catanzaro di Elton John, accompagnato dal percussionista Ray Cooper, impossibilitato a raggiungere la Calabria. In dubbio anche il concerto di domani a Taormina.

CLICCA SUL PULSANTE >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO SULLO SCIOPERO DEI TRENI DEL 24 SETTEMBRE

Il sito di Ferrovie dello Stato ha comunicato quali saranno i disagi. Oggi il treno  EN 220 Venezia S. Lucia – Paris Bercy delle 19.57 è stato cancellato. I viaggiatori da Venezia S. Lucia a Milano Centrale possono utililizzare l’ES City 9750 fino a Milano Centrale e proseguire con l’EN 226 da Milano Lambrate fino a Paris Bercy.  Cancellato anche il treno EN 221 Paris Bercy – Venezia S. Lucia  delle 20.33, sostituito con bus fino a Milano Centrale. Da qui i viaggiatori possono proseguire con il primo treno utile.

Domani 24 settembre, il treno EN 371  Barcellona-Milano Centrale delle 19.38 è cancellato e sostituito con bus. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori