GENOVA/ Incidente mortale al porto. Auto precipita in mare, morti due turisti tedeschi

- La Redazione

Morti due turisti tedeschi: la loro auto precipita durante lo sbarco da un traghetto al porto di Genova

macchinaportogenova_R375
Foto Ansa

Una macchina cade in mare durante le manovre di sbarco, muoiono annegati un turista tedesco e una polacca. La tragedia è successa ieri durante le manovre di sbarco da un traghetto Moby Otta della compagnia Moby Lines. Un testimone: «La nave si è mossa». Il trahgetto era partito sabato sera da Porto Torres.

Sull’auto Philipp Habel, 29 anni, tedesco di Stoccarda e Melanie Starrzynsky, 28 anni, di origini polacche e residente a Stoccarda: sono morti entrambi. Si è risalito alle loro identità grazie a una ricevuta di un albergo in Sardegna trovata in una tasca del giovane perché i loro documenti non sono ancora stati trovati. Quando l’uomo è stato tirato fuori dall’acqua, era ancora vivo. E’ deceduto poco dopo per arresto cardiaco. La vettura con ancora dentro il corpo della donna è stata invece recuperata solo dopo alcune ore grazie a un robot con telecamera da immersione.

La macchina è stata portata a terra con una gru e posta sotto sequestro dal pm che ha seguito le operazioni, Biagio Mazzeo. Il cadavere della donna è stato issato su un gommone dei vigili del fuoco in attesa della polizia mortuaria, quello dell’uomo e stato trasferito all’istituto di medicina legale dell’ospedale San Martino per l’autopsia.

Sarà vagliato attentamente il fondamentale racconto di un testimone: «Erano scese le prime due auto e la terza, quella che poi è caduta, stava invece scendendo a retromarcia. In quel momento la nave si è mossa, andando in avanti, la rampa si è scollata dalla banchina e la macchina è andata giù. Quando l’auto è stata più o meno a metà passerella, la nave ha avuto un sobbalzo in avanti, come se avessero messo macchine avanti tutta. Comunque sia andata, la nave si è mossa in avanti». Aperto fascicolo per omicidio colposo. Un avviso di garanzia e’ stato notificato al comandante del traghetto Moby Otta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori