MISS ITALIA/ Giulia Nicole Magro (2a): per la moda, non sono ancora abbastanza magra

- La Redazione

La seconda arrivata a Miss Italia, nonostante sia alta un metro e 80 e pesi sol 57 chili, per la moda ha i fianchi troppo larghi.

giulianicolemagroR400

La seconda arrivata aMiss Italia, nonostante sia alta un metro e 80 e pesi sol 57 chili, per la moda ha i fianchi troppo larghi.

Giulia Nicole Magro è arrivata seconda a Miss Italia ma, per molti, la vera vincitrice è lei. Il suo futuro, ne è convinta, è nella moda, e le sue fattezze non possono certo darle torto: alta un metro e 80 per 57 chili di peso, gambe lunghissime, fisico asciutto e longilineo, oltre ad un viso incantevole, è giunta al Pitti la vincitrice del concorso, Francesca Testasecca, come testimonial del marchio Bear. Una strada spianata, una carriera in ascesa, senza troppi intoppi, sembrerebbe. Tanto più che non esiste alcuna vetrina migliore del concorso di Salsomaggiore Terme.

E invece, tutto ciò per lo spietato fashion system non è abbastanza. Di recente un’agenzia ha, infatti, rifiutato Giulia perché non abbastanza magra. «Sono alta 1,80 e peso 57 chili. All’agenzia alla quale mi sono rivolta mi hanno detto che ho i fianchi che non vanno bene. Misuro 92 centimetri e dovrei arrivare a 89. Mi hanno assicurato che dalla vita in su è ok ma il fianco no», racconta la miss.

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO

 
«E’ così, giuro che se mi chiedono ancora di dimagrire, mollo tutto», ha detto. Giulia è più che decisa, anche perché tre centimetri in meno non sono uno scherzo, sono circa 4 chili, più o meno una taglia. «Non ho intenzione di fare la fame» spiega, concludendo: «Ho fatto sport e continuo, ho una vita normale, vado a scuola faccio la quinta scientifico a Vicenza, mi sono divertita a partecipare a sfilate locali. Tutto qui. Se per essere una vera indossatrice devo cambiare, non ci sto. Ciò che chiedono è davvero assurdo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori