NAPOLI/ Killer uccidono due persone. La figlia di una vittima, inviata sul posto come cronista

- La Redazione

Due persone sono state uccise nel napoletano. Invita sul posto come cronista la figlia di una vittima.

volante_polizia_R400_4ott10
Immagine d'archivio

Due persone sono state uccise nel napoletano. Invita sul posto come cronista la figlia di una vittima.

Due persone sono state assassinate a colpi di pistola nel napoletano, a San Giorgio a Cremano. Luigi Formicola, 56 anni e Vincenzo Liguori, 57, sono stati freddati davanti all’officina di quest’ultimo. Due killer si son avvicinati loro a bordo di una moto di grossa cilindrata, hanno aperto il fuoco e ucciso, crivellandolo di colpi, Formicola, già conosciuto dalle forze dell’ordine e vero obiettivo dei criminali.

Dopo essersi allontanati, hanno fatto marcia indietro, tornando sul luogo del delitto per uccidere anche Liguori, testimone del precedente omicidio. Sfortuna ha voluto che, all’interno della tragedia se ne consumasse un’altra: per un beffardo caso del destino, ad essere inviata sul posto a svolgere il proprio mestiere di cronista è stata Mary Liguori, collaboratrice de Il Mattino e figlia di Vincenzo.

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO

 
Al giornale, non appena si sono resi conto della coincidenza, hanno tentato di richiamare Mary per dirle di non occuparsi più della notizia. Ma inutilmente. La donna, già in apprensione dopo aver saputo che il duplice omicidio era stato effettuato proprio nella via in cui lavorava il padre, recandosi sul posto ha conosciuto l’amara verità dalla gente in strada.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori