PAPA/ Due fedeli scavalcano le transenne per cercare di raggiungerlo

- La Redazione

Due uomini maltesi hanno tentato di scavalcare le transenne per raggiungere Benedetto XVI durante l’udienza generale.

benedettoxvi_crocifissoR400
Foto Ansa

Due uomini maltesi hanno tentato di scavalcare le transenne per raggiungere Benedetto XVI durante l’udienza generale.

Attimi di panico per il Pontefice in Piazza San Pietro. Due fedeli, all’inizio dell’udienza generale, hanno tentato di scavalcare le transenne dell’Aula Paolo VI mentre Benedetto XVI vi stava facendo il suo ingresso.

I due hanno tentato di attirare la sua attenzione urlando. Si tratta due persone di nazionalità maltese che volevano consegnarli una busta. Al suo interno, pare che vi fosse un messaggio di carattere devozionale, a quanto ha riferito Ciro Benedettini, vicedirettore della sala stampa vaticana. E’ stata la gendarmeria vaticana a prendere in consegna la busta che sarà recapitata a Ratzinger.

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO

Nei due, che sono stati accompagnati all’uscita, le autorità vaticane non hanno riscontrato atteggiamenti aggressivi né pericolosi. Tuttavia, per un attimo, la tensione è salita alle stelle. Si è temuto, infatti, che potesse verificarsi nuovamente un episodio come quello della messa di Natale del 2009, quando Benedetto XVI venne aggredito da una donna di nazionalità svizzera. Il discorso del Papa è stato dedicato a Santa Giovanna D’Arco, «un bell’esempio di santità per i laici impegnati nella vita politica, soprattutto nelle situazioni più difficili».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori