ROMA/ Minaccia il suicidio di fronte al Palazzo del Quirinale. I carabinieri lo salvano

- La Redazione

Un uomo ha minacciato il suicidio di fronte al Palazzo del Quirinale, ma i carabinieri lo hanno convinto a desistere dal gesto.

quirinaleR400

– Un uomo ha minacciato il suicidio di fronte al Palazzo del Quirinale, ma i carabinieri lo hanno convinto a desistere dal gesto.

Ha minacciato di uccidersi di fronte al Palazzo del Quirinale, a Roma. A impedirglielo, l’intervento dei carabinieri che lo hanno convinto a desistere dal folle gesto. L’uomo, un 53enne italiano si trovava solo, all’interno della sua automobile di fronte alla residenza del presidente della Repubblica. Non appena i carabinieri hanno ricevuto la segnalazione della sua presenza, sono giunti sul posto.

E’ stato a quel punto che l’uomo si è puntato una pistola alla tempia minacciando di togliersi la vita. Il capo della pattuglia dei carabinieri del nucleo radiomobile lo ha persuaso a non premere il grilletto dopo una trattativa che non si è protratta a lungo.

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO

La pistola, una Berretta calibro 92, è risultata caricata a salve. Per l’uomo, che ora è trattenuto nella caserma Quirinale dell’Arma, episodi del genere non sarebbero inediti. Già in passato avrebbe messo in piedi una protesta del genere minacciando il suicidio in piazza San Pietro. Pare che a spingerlo a tale gesto possano essere stati alcuni guai giudiziari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori