SANTO DEL GIORNO/ 4 gennaio 2011: Ss. Ermete e Caio martiri e Beata Angela da Foligno

- La Redazione

Oggi, martedì 4 gennaio 2011 si ricordano i santi del giorno, Ermete e Caio martiri e beata Angela da Foligno

tutti_santiR400
Tutti i santi

Oggi martedì 4 gennaio 2011, in base al martirologio romano, sono ricordati santi Ermete e Caio, martiri, nella Mesia, nelle odierne terre comprese tra Romania e Bulgaria: Ermete è stato martire ad Arcer, Caio invece a Vidin. Il loro martirio è avvenuto sotto l’imperatore Massimiano. Della loro vita non si sa molto, ma una leggenda erronea li riguarda e li lega a una nostra città, Bologna. In passato infatti si credeva che Ermete e Caio, insieme a un terzo martire, Aggeo, fossero di origine bolognese.

La tradizione popolare li voleva vittime delle persecuzioni anticristiane dell’imperatore Diocleziano. A Bologna una cappella ora scomparsa in via San Vitale era dedicata a loro. La cappella fu costruita nel 1303 da un nobiluomo per contenere un’antica croce marmorea. La cappella venne però abbattuta nel 1798.
Oggi viene ricordata anche la beata Angela da Foligno (Foligno, 1248 – 1309).  Dopo essersi recata ad Assisi ed aver avuto esperienze mistiche avviò un’intensa attività apostolica per aiutare il prossimo e soprattutto i suoi concittadini affetti da lebbra.

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO SUI SS ERMETE E CAIO MARTIRI SANTI DI OGGI 4 GENNAIO 2011

Una volta morti marito e figli diede tutti i suoi averi ai poveri ed entrò nel Terz’Ordine Francescano: da quel momento visse in modo cristocentrico. Intorno a lei si raccolse un gruppo di discepoli appartenenti all’ala rigorista del movimento francescano. I più noti, Ubertino di Casale e Pietro di Giovanni Olivi, contribuirono a diffondere il messaggio di Angela in Italia e all’estero.
Tra gli altri santi ricordati oggi, Rigoberto, vescovo di Reims (+740); Elisabetta Anna Bayley Seton, vedova (1774-1821).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori