BOLOGNA / Trovati tre cadaveri in un garage. Si indaga sull’ipotesi di omicidio-suicidio

- La Redazione

I cadaveri di tre persone sono stati ritrovati in un garage di un’abitazione di Bologna. L’ipotesi è di un caso di omicidio-suicidio.

I cadaveri di tre persone sono stati ritrovati in un garage di un’abitazione di Bologna. L’ipotesi è di un caso di omicidio-suicidio.

Nel garage di un condominio di Via della Guardia di Bologna sono stati ritrovati i cadaveri di tre persone; si tratta di un uomo di nazionalità italiana di 48 anni, di una donna, probabilmente straniera e di un bambino di due anni, figlio della coppia. Sono morti tutti e tre per dei copi di arma da fuoco. I corpi sono stati rinvenuti attorno alle 13. Quelli della donna e del piccolo all’interno dell’auto nel garage situato al secondo piano seminterrato del condominio mentre quello dell’uomo vicino alla rampa di accesso.

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO

 
Sul fatto stanno indagando gli agenti della squadra mobile. L’ipotesi al momento più accreditata è che si tratti di un omicidio-suicidio. L’uomo era già noto alla forze dell’ordine ed impegnato in una complessa separazione dalla moglie.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori