ALITALA/ Chiesto il rinvio a giudizio per Antonio Baldassare, accusato di aggiotaggio

- La Redazione

E’ stato richiesto il rinvio a giudizio per Antonio Baldassarre, accusato di aggiotaggio nell’ambito dell’inchiesta su Alitalia della Procura di Roma.

Alitalia_AirFranceR400
Foto Ansa

E’ stato richiesto il rinvio a giudizio per Antonio Baldassarre, accusato di aggiotaggio nell’ambito dell’inchiesta su Alitalia della Procura di Roma.

Nell’ambito dell’inchiesta della Procura di Roma su Alitalia, il presidente emerito della Corte Costituzionale e della Rai è stato rinviato a giudizio per aggiotaggio. Il processo sarà celebrato il 10 maggio davanti alla sesta sezione del Tribunale di Roma in composizione collegiale. Baldassarre avrebbe, secondo le accuse, millantato l’esistenza di un finta cordata che nel 2007 avrebbe dovuto acquisire Alitalia.

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO

Tali informazioni avrebbero fatto desistere il gruppo Air France dall’acquisire la compagnia aerea italiana. Baldassare, lo scorso ottobre, era stato sanzionato dalla Consob con una multa di 400mila euro e la perdita per quattro mesi dei requisiti di onorabilità per il medesimo motivo.

 

Stamattina, inoltre, i pm hanno revocato la richiesta di archiviazione per un altro indagato, Giancarlo Elia Valori, dopo il confronto tra lui e Baldassarre. Per Silvio Berlusconi, accusato di aggiotaggio e insider trading nell’ambito della stessa inchiesta è stata chiesta l’archiviazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori