TERREMOTO SULMONA/ Scossa di magnitudo 3.1 gradi in Abruzzo, oggi 10 marzo 2011

- La Redazione

Una scossa di terremoto di magnitudo 3.1, piuttosto forte, ha colpito questa notte l’Abruzzo. L’epicentro è stato registrato tra Sulmona e la Valle Peligna

SismografoR400
Immagine d'archivio

L’epicentro e la magnitudo del terremoto – Una scossa di terremoto di magnitudo 3.1, piuttosto forte, ha colpito questa notte l’Abruzzo. L’epicentro è stato registrato tra Sulmona e la Valle Peligna.

Molto spavento, gente fuggita dalle abitazioni e scesa nelle strade ma fortunatamente nessuna conseguenza, né alle persone né agli edifici. Non si hanno notizie di danni a persone o cose. La scossa, intensa, è stata avvertita prima della mezzanotte. L’epicentro è stato registrato a circa sessanta chilometri da L’Aquila. Nel capoluogo abruzzese però la scossa non è stata avvertita in modo sensibile e la gente è rimasta nelle abitazioni. Scossa di magnitudo 3,1 che significa circa 4 gradi della scala Mercalli. Molte le chiamate ai vigili del fuoco, che al momento dichiarano non ci siano danni a edifici o persone. La descrizione della scossa è stata di tipo breve ma molto secca.

L’epicentro e la magnitudo del terremoto – In molti, secondo le testimonianze, sono scesi in strada pur senza aver avvertito la scossa, ma solo per aver visto altri fare altrettanto. Tipico fenomeno di effetto paura come si definisce in questi casi. Il sito ufficiale che registra le scosse di terremoto al momento non ha ancora rilasciato alcuna certificazione dell’avvenuta scossa, né particolari riscontri su cause ed effetti. Si attendono aggiornamenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori