PARMA/ La mamma del piccolo Tommy ha sventato una rapina

- La Redazione

La mamma di Tommaso Onofri, il bambino ucciso 5 anni fa per un tentativo di estorsione fallito, ha sventato una rapina presso l’ufficio postale in cui lavorava.

mammaditommyR400
Foto Ansa
Pubblicità

La mamma di Tommaso Onofri, il bambino ucciso 5 anni fa per un tentativo di estorsione fallito, ha sventato una rapina presso l’ufficio postale in cui lavorava.

Paola Pellinghelli, la mamma del piccolo Tommaso Onofri, il bambino rapito e ucciso cinque anni fa a Casalbaroncolo da Mario Alessi e Salvatore Raimondi in seguito ad un sequestro lampo sfuggito loro di mano, ha sventato una rapina.

Nella cittadina di San Prospero, nell’ufficio postale in cui la donna lavora, è entrato un rapinatore che, con in mano un ordigno rudimentale, l’ha minacciata ordinandole di consegnarli il denaro contenuto nella cassaforte.

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO

La donna, tuttavia, non si è lasciata prendere dal panico e lo ha affrontato, riuscendo a metterlo in fuga. Non solo. La madre del piccolo Tommy si è anche segnata il numero del rapinatore , un 65enne, ed ha permesso alle forze dell’ordine di rintracciarlo e arrestarlo pochi minuti dopo.

 

L’uomo era un pregiudicato ed è stato fermato dagli agenti della squadra volante della Questura mentre stava cercando di lasciare Parma in automobile, all’interno della quale nascondeva una pistola giocattolo. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori