YARA/ Una nuova testimone, una dina scippata a Brembate

- La Redazione

Spunta una nuova testimone nel caso Yara Gambirasio. E’ una donna scippata a Brmebate Sopra che ricorda di aver visto il suo scippatore, un nigeriano, nei gironi della scomparsa di Yara

Yara_CresimaR400
Yara nel giorno della Cresima

Brembate, fu scippata due settimane fa. La donna adesso si è ricordata di aver visto il suo scippatore, un nigeriano di 23 anni, parlare con un altro uomo in via Rampinelli, proprio nei giorni in cui avvenne la scomparsa di Yara.

Si è anche ricordata di aver visto un vecchio furgone bianco parcheggiato davanti alle poste, il furgone bianco che continua a ricorrere nelle testimonianze finora rese disponibili. La persona adesso potrebbe diventare importante per lo sviluppo di indagini che al momento non hanno portato a niente di concreto. La donna si dice convinta che l’uomo che le ha scippato la borsa fosse in via Rampinelli, dove Yara scomparse il 26 novembre del 2010 per essere ritrovata cadavere tre mesi dopo in un campo. Sul fronte delle indagini, si continua con gli esami del dna ma anche sull’analisi dei tessuti rinvenuti sul corpo della ragazza. Si cerca di individuare dove sia stata tenuta la ragazza durante il suo rapimento, nel tentativo di risalire a tracce che possano portare agli autori del rapimento e dell’omicidio.

Si cerca tra le fibre dei vestiti qualcosa che possa essere rimasto impigliato, un brandello che possa far risalire agli abiti dell’assassino. Così come si fanno indagini al microscopio per cercare possibili elementi come tracce del tappetino di un macchina o quant’altro possa servire per fare un po’ di luce in un caso che rischia di rimanere altrimenti irrisolto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori