SANTO DEL GIORNO/ 29 marzo 2011: san Guglielmo Tempier, vescovo di Poitiers

- La Redazione

Santo del giorno di oggi 29 marzo 2011: san Guglielmo Tempier, vescovo di Poitiers. È noto per la sua prudenza e la sua risolutezza difensore contro i persecutori della Diocesi

tutti_santiR400
Tutti i santi

Si celebra oggi come santo del giorno san Guglielmo Tempier, vescovo di Poitiers. Egli ottenne l’investitura all’episcopato nel 1184 dopo essere stato canonico regolare a Sant’Ilario di Poitiers. È noto per la sua prudenza e la sua risolutezza: egli infatti si trovò a dover difendere i diritti e le proprietà della sua diocesi.
Proprio in un documento del 1185 san Guglielmo Tempier viene indicato come difensore contro i persecutori della Diocesi, e dotato di virile pazienza. In un documento successivo, del 1191 a evidenziare il suo coraggio e la fermezza viene chiamato “Guglielmo il forte”; e non cedette di fronte a chi non voleva riconoscerne l’autorità, al punto che sempre nel 1191 è attestato che costrinse uno dei suoi vassalli a prestargli il dovuto omaggio.
Dopo tredici anni d’intenso episcopato, morì il 29 marzo 1197 e fu sepolto nella Chiesa di S. Cipriano. Se in vita il vescovo Guglielmo Tempier fu molto contrastato dalle persone più in vista della diocesi, cui certamente avrebbe fatto comodo per i propri giochi di potere un agnellino mansueto piuttosto che un leone ruggente, da morto invece ricevette tutti gli onori, quali si attribuiscono a un santo.

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO SU SAN GUGLIELMO TEMPIER SANTO DI OGGI  29 MARZO 2011

Questo fu significativo della grande importanza che ebbe san Guglielmo Tempier, nel suo spendersi non solo per la vita amministrativa e anche politica della Diocesi, ma anche in campo pastorale, dove si mostrò molto attento alla vita spirituale dei fedeli, e di grande esempio. Il popolo di Poitiers si recava alla sua tomba per essere guarito dalle emorragie.
San Guglielmo Tempier viene venerato il 29 marzo, giorno esatto della sua morte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori