YARA GAMBIRASIO/ La firma dell’assassino sul corpo di Yara? Una ferita a forma di X

- La Redazione

Potrebbe essere la firma dell’assassino, quella ferita a forma di X trovata sul corpo di Yara, nella zona lombare, manca ancora l’analisi chirurgica del cadavere

yarafotoultima-R400
(Foto Ansa)

Potrebbe essere la firma dell’assassino, quella ferita a forma di X trovata sul corpo di Yara, nella zona lombare.

La notizia viene riportata dai Rai News: “secondo fonti ben informate durante l’esame del cadavere sarebbe stato rinvenuto, tra le tante lacerazioni, questo segno sulla schiena, forse la ‘firma’ di chi ha ucciso la tredicenne”. Intanto, sul fronte delle indagini, torna a galla l’ipotesi della morte per ferite da coltello e non più soffocamento come detto negli ultimi giorni. Proprio la ferita dietro la schiena potrebbe essere stata quella mortale: lo pensa la dottoressa Cattaneo, anatomopatologa incaricata dalla Procura di Milano di eseguire l’autopsia. Quella ferita infatti potrebbe aver causato la lacerazione del polmone.

Solo ipotesi comunque: manca ancora l’analisi chirurgica del cadavere. Ieri la stessa dottoressa si è recata sul luogo del ritrovamento del corpo per prelevare campioni di terra e vegetazione in modo da stabilire se il corpo sia realmente rimasto in quel campo per tre mesi o vi sia stato portato in altro momento.

Importante poi l’analisi dei vestiti indossati da Yara: il fatto che le ferite sul corpo non corrispondano alle lacerazioni invece presenti sugli abiti, fa pensare che la ragazzina sia morta per i colpi di coltello. L’ipotesi più terribile è infatti che Yara fosse stata nuda, abbia cercato di difendersi dall’aggressore come dimostrano i residui di pelle trovati sotto alle unghie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori