MARSALA / Riprese le ricerche dei due extracomunitari dispersi in mare

- La Redazione

Erano caduti tra le acque durante le operazioni di trasbordo su di un peschereccio. Stavano cercando di entrare in Italia insieme ad altri 28 clandestini.

peschereccio-r400
Foto Ansa

Sono riprese stamattina all’alba le ricerche dei due extracomunitari dispersi in mare da ieri sera 40 chilometri al largo di Marsala, sulla costa trapanese della Sicilia.

I due erano su di un barcone di 30 clandestini che cercavano di raggiungere l’Italia. Individuata l’imbarcazione, il motopesca mazarese Alcapa ha dato il via alle operazioni di trasbordo per condurre in salvo i migranti. Ma proprio durante queste manovre, quattro di loro sono caduti tra le acque.

CLICCA QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE DEI 2 DISPERSI IN MARE

Due sono stati recuperati subito, mentre altri degli altri due si sono perse le tracce. Subito sono partiti i soccorsi, ma le ricerche lungo il Canale di Sicilia non hanno ancora portato al ritrovamento dei dispersi.   

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori