YARA GAMBIRASIO/ L’assassino potrebbe essere donna

- La Redazione

Nuova ipotesi sull’assassinio di Yara Gambirasio: potrebbe essere una donna. L’ipotesi scaturisce dalla poca forza con cui sarebbero state inferte le coltellate

yara-gambirasio-chiesa-r400
Foto Ansa

Nuova ipotesi sull’assassinio di Yara Gambirasio: potrebbe essere una donna. L’ipotesi scaturisce dalla poca forza con cui sarebbero state inferte le coltellate. E’ una ipotesi che ovviamente farebbe cadere il movente principale fino ad oggi associato al delitto, cioè la violenza sessuale. Ma le ipotesi in realtà sono molte e tutte con poca consistenza.

Si è parlato di un uomo alto 1,75 dal peso di circa 77 chili, si è parlato di morte per soffocamento e poi per le coltellate, anche se in realtà nessuna di esse sembra mortale. Proprio per l’incertezza che circonda le indagini, il funerale di Yara ancora non è stato fissato né si sa quando si potrà tenere. Gli inquirenti hanno ripreso a fare interrogatori a tempo pieno, risentendo tutte le persone già sentite nei mesi scorsi, decine di persone che vengono convocate da polizia e carabinieri. Per una quarantina di queste sono stati richiesti gli esami del dna, prelevato a loro insaputa tramite bicchieri, tazzine o sigarette. Per il modo in cui è stato prelevato, il risultato non avrà valore legale ma potrà servire a orientare le indagini. Inattesa dei funerali si tengono fiaccolate e momenti di preghiera.

Questa sera a Brembate Sopra sarà presente don Mazzi che terrà un incontro in chiesa dal titolo «Finché c’è vita, c’è speranza?», incontro organizzato dallo stesso fondatore della comunità Exodus. Sempre stasera alle 20,30 una veglia di preghiera unita a un momento di riflessione sul rispetto e la dignità della donna si svolgerà alle 20.30 nella chiesa parrocchiale di Bonate Sotto. E sabato sera a Chignolo d’Isola (paese in cui è stato ritrovato il corpo di Yara) si svolgerà una fiaccolata. Il corteo partirà alle 20,30 dal sagrato della chiesa parrocchiale e attraverserà il paese fino raggiungere via Bedeschi, luogo del ritrovamento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori