SANTO DEL GIORNO/ 1 aprile 2011: santa Maria Egiziaca

- La Redazione

Si celebra oggi 1 aprile 2011 come santo del giorno Santa Maria Egiziaca. Il racconto della sua vita è profondamente intrecciato con la leggenda

tutti_santiR400
Tutti i santi

-Si celebra oggi come santo del giorno Santa Maria Egiziaca. Il racconto della sua vita è profondamente intrecciato con la leggenda. Santa Maria Egiziaca era nata nel IV secolo ad Alessandria d’Egitto e si guadagnava da vivere facendo la prostituta. Alla tenera età di 12 anni scappò di casa e iniziò la sua esistenza poco onesta. All’età di 29 anni, un giorno si imbarcò spinta dalla curiosità una nave di pellegrini che andavano in Terra Santa.
Arrivata a Gerusalemme, vide la città in festa perché si celebrava l’Esaltazione della croce al Santo Sepolcro e volle assolutamente partecipare. Ma mentre si apprestava a entrare al Santo Sepolcro udì una voce dentro di lei che diceva: «Tu non sei degna di vedere la croce di Colui che è morto per te tra dolori inenarrabili». Fu una conversione fulminea, che la portò a una radicale scelta di vita: Santa Maria Egiziaca, infatti, andò a vivere solitaria nel deserto oltre il Giordano dove restò per 47 anni.
Là incontrò il monaco Zosimo che le porse la santa Comunione, promettendole di tornare l’anno successivo. Zosimo, fedele all’appuntamento si presentò il giovedì santo dell’anno successivo, e Maria attraversò miracolosamente il fiume per raggiungere il monaco. Zosimo le diede la Comunione e si accordarono per l’appuntamento l’anno seguente. Santa Maria Egiziaca riprese quindi la sua marcia nel deserto.

Zosimo tornò l’anno dopo ma non la trovò più viva: di fianco al suo corpo una scritta misteriosa, “padre Zosimo sotterra il corpo dell’umile Maria; restituisci alla terra ciò che è della terra, aggiungi polvere a polvere ed in nome di Dio prega per me; sono morta nel mese di pharmouti, secondo gli egiziani, che corrisponde all’aprile dei Romani, la notte della Passione del Salvatore, dopo aver partecipato al pasto mistico”.

Zosimo capí che Maria era già morta da un anno, il giorno stesso in cui le aveva dato la santa Comunione.

Se il racconto probabilmente è una leggenda, tuttavia è probabile che la santa sia esistita davvero, sviluppo di una tradizione palestinese nata intorno alla tomba di una eremita locale esistita realmente.

(Fonte. santiebeati.it)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori