FABRIZIO CORONA/ Condannato a 4 anni per bancarotta fraudolenta e reati fiscali

- La Redazione

Fabrizio Corona è stato condannato a 4 anni di reclusione nell’ambito di un’inchiesta nata da un filone di Vallettopoli, per bancarotta fraudolenta e reati finanziari.

fabrizio-corona_R400
Fabrizio Corona

Fabrizio Corona è stato condannato a 4 anni di reclusione nell’ambito di un’inchiesta nata da un filone di Vallettopoli, per bancarotta fraudolenta e reati finanziari.

Quattro anni di carcere: è questa la condanna stabilita dal gup del Tribunale di Milano per Fabrizio Corona, al termine del processo con rito abbreviato per bancarotta fraudolenta durante il fallimento della sua società e reati fiscali. La sentenza fa riferimento ad un’inchiesta nata da una costola dell’indagine denominata Vallettopoli. Il giudice ha accolto la richiesta di condanna formulata dai pm di Milano Eugenio Fusco e Massimiliano Carducci.Tra gli indagati, anche il manager dei vip, Lele Mora, sulla cui posizione il tribunale di Milano si è dichiarato incompetente, accogliendo la richiesta del difensore, l’avvocato Nicola Avanzi. Ora Mora sarà ascoltato dai Pm di Bergamo. Mora e Corona erano accusati di una maxievasione fiscale. Avevano messo in piedi un sistema di false fatturazioni 17 milioni di euro, Quattro persone coinvolte nella vicenda hanno patteggiato pene che vanno dai 9 mesi ai 2 anni.

Per Corona non si tratta delle prima condanna. Per alcuni foto-ricatti ai danni di diversi vip, fu condannato a 1 anno e 5 mesi in appello, a 3 anni e 4 mesi per estorsione nei confronti di David Trezeguet, a 1 anno e 8 mesi per corruzione di una guardia carceraria.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori